La virtù della libellula – Marco Spinicci

14,00

La virtù della libellula è la voglia di leggerezza che abita in noi ma che spesso si scontra con distorsioni antiche e moderne, tendenti a schiacciarla e a non farne sentire il respiro. Si parla di virtù come forza che aspetta di essere liberata per permetterci un’esistenza migliore. Ci sono vari modi per attuare questo processo e il primo è prendere senza dubbio coscienza di ciò che lo favorisce. Pertanto in questo saggio vengono toccati vari punti che possono svelare un modo di vedere i nostri comportamenti e il nostro usuale modo di pensare. E’ basilare, ad esempio, l’attenzione al momento presente che rappresenta un vero e proprio momento rivoluzionario o la ricerca del nostro vero sé, al di là di quello costruito adeguandosi alle richieste della società in cui viviamo. E proprio quello dello sguardo al bene comune è un argomento che assume un ruolo centrale, comprendente una visione diversa del proprio ego, dei propri desideri.

I desideri rivestono una notevole importanza nel sostenere la nostra vita ma bisognerebbe essere più consapevoli delle molle che ne sono alla base:da questo punto di vista vengono esposti enunciati religiosi come quelli del buddismo e teorie filosofiche come quella di Shopenhauer. Per liberare la libellula che è in noi occorre non tanto abbandonarsi alla vacuità e frivolezza, ma dare le ali a ciò che può sostenere la nostra felicità.

Categoria:

Descrizione

Anno: 2021

Pagine: 148

Formato: Brossura con copertina marcata

Identificativo: 9788831315159

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La virtù della libellula – Marco Spinicci”